Non siamo mica gli americani

Stavolta è dall’altra parte dell’acqua, come dice il buon Tonino, che sono finito o forse sarebbe meglio dire dall’altra parte dello schermo. Alvarado, Texas, è stata quella la destinazione presso la quale mi hanno spedito, per lavoro ovviamente. Ho potuto vedere davvero poco di quest’America e del suo sogno che forse non è mai esistito, meno di poco se si pensa quanto essa sia grande e quanti miti, di quelli che anni di telefilm e di Hollywood ci hanno tatuato nel cervello, avrei dovuto assolutamente visitare.

A poco meno di un’ora da Dallas, città ricchissima e famosa per la serie televisiva e per l’assassinio di JFK (e basta), ho lavorato ed ho alloggiato in un motel di quelli che si trovano ovunque negli States, accanto ad un rivenditore enorme di case mobili. Beh l’aggettivo enorme forse è meglio che non cominci ad usarlo in quanto lì tutto è enorme, dall’aereoporto ai bicchieri delle bibite nei fast food che sembrano essere l’unica fonte di vettovagliamento per chi vi approda. La mia innata ricerca dell’Uomo e delle sue abitudini nella quotidianità mi ha spinto, il giorno prima di ripartire, ad andare in cerca di indiani nativi, quelli che hanno sedotto la mia … Read More