Il Conformista (1970)
Ultimo tango a Parigi (1972)
Novecento (1976)
La luna (1979)
L’ultimo imperatore (1987)
Il tè nel deserto (1990)
Piccolo Buddha (1993)
Io ballo da sola (1996)
The Dreamers – I sognatori (2003)
Io e te (2012)

«Filmare è vivere, e vivere è filmare». Oggi, Bernardo Bertolucci avrebbe compiuto 80 anni se non ci avesse lasciato all’età di 77 a causa di un tumore, il 26 novembre 2018. Ultimo, grande maestro del cinema del Novecento Bertolucci ha attraversato la storia della Settima Arte con capolavori controversi come Il conformista, Ultimo tango a Parigi e Il tè nel deserto. Con L’ultimo imperatore si consegnò all’immortalità, diventando il primo e unico italiano a ricevere l’Oscar alla regia. Il kolossal epico dall’autobiografia di Pu Yi nel 1988 gli valse complessivamente, ben, 9 statuette.

Bertolucci nasce nel 1941 a Parma, figlio del famoso poeta Attilio. Inizialmente sembrò seguire la strada paterna, dedicandosi alla poesia e vincendo anche il premio Viareggio Opera Prima nel 1962. Si iscrisse al corso di laurea in Lettere presso La Sapienza di Roma ma ben presto mollò gli studi per dedicarsi alla carriera cinematografica. Cominciò come assistente di Pier Paolo Pasolini, suo vicino di casa. Nel 1962, debuttò alla regia con La commare secca, un film sul delitto di una prostituta a Roma, su soggetto appunto di Pasolini. Il resto è storia.

Nel 2007, gli fu conferito il Leone d’oro alla carriera al Festival del Cinema di Venezia e nel 2011 la Palma d’oro onoraria a Cannes. In occasione dell’ottantesimo anniversario del grande maestro del cinema, scopriamo (nella gallery in alto) i segreti da scandalo dei suoi film. Dal ballo saffico tra Stefania Sandrelli e Dominique Sanda ne Il Conformista a Ultimo tango a Parigi frutto di una fantasia erotica dello stesso regista, dalla scena di sesso mancata tra Michael Pitt e Louis Garrel in The Dreamers fino alla verginità di Liv Tyler in Io ballo da sola.

LEGGI ANCHE

Bernardo Bertolucci: chi raccoglierà la sua eredità artistica?

LEGGI ANCHE

Pier Paolo Pasolini per principianti, a 40 anni dalla morte

LEGGI ANCHE

100 anni dalla nascita di Federico Fellini: 20 capolavori influenzati da Fefè