Nella penultima domenica di questo 2020 exibart.artworld arriva in vostro soccorso con sei interessanti notizie dal mondo dell’arte. Dalle avventure di Damien Hirst a St Moritz al presepe in Vaticano passando per il nuovo documentario di Ai Weiwei.

  • Damien Hirst ha portato a St Moritz ben 40 opere, in previsione dell’apertura di Mental Escapology (in mostra dal 19 gennaio fino al 23 febbraio). Il curatore, Jason Beard, in questo articolo di The Art Newspaper ha anche specificato che le opere non saranno in vendita. Definisce infatti Mental Escapology un progetto realizzato in collaborazione con la municipalità di St Moritz che comprenderà tutta la città.
Damien HIrst, The Monk a St Moritz su un lago ghiacciato. Courtesy Damien Hirst e Science Ltd. DACS 2020.
  • Restiamo su suolo nostrano. Circa. Ma la notizia del presepe del Vaticano ha fatto scalpore persino tra le pagine di Hyperallergic. Ma perché c’è una specie di astronauta? E un Darth Vader un po’ naïf? Scopriamolo insieme leggendo l’articolo.
    Tra le notizie dal mondo dell'arte di questa settimana, i bizzarri personaggi del presepe di Città del Vaticano.
    Tra le notizie dal mondo dell’arte di questa settimana, i bizzarri personaggi del presepe di Città del Vaticano.
  • E a proposito di italianità in giro per il mondo, questo articolo di Atlas Obscura racconta dell’eccezionale progetto The Italian Garden Project. Un ricco repertorio fotografico di giardini e cortili delle famiglie italo-americane, che non potete proprio perdervi. Storie famigliari raccontate con fiori, piante e pomodori da raccogliere.
    I giardini italo-americani sono uno spazio per l'apprendimento tra generazioni (ph: COURTESY OF MARCY HOLQUIST AND THE ITALIAN GARDEN PROJECT)
    I giardini italo-americani sono uno spazio per l’apprendimento tra generazioni (ph: COURTESY OF MARCY HOLQUIST AND THE ITALIAN GARDEN PROJECT)
  • Artnet annuncia l’uscita del nuovo documentario di Ai Weiwei. Questo documentario si concentra sulle vicende attorno alle manifestazioni pro-democrazia di Hong Kong: il regista non nasconde il suo sostegno per i protestanti nella pellicola. Il documentario, Cockroach, è stato girato durante uno dei periodi di protesta più intensi.
  • Questa settimana vogliamo tornare a consigliarvi un podcast: Modern Love del New York Times. La storia di questo podcast inizia 16 anni fa, quando la testata newyorkese faceva uscire per la prima volta la rubrica basata sulle complicate storie d’amore di lettori e lettrici. Tante storie, un unico tema universale: l’amore.
  • Sempre in tema attivismo, i monumenti in Azerbaijan sono in serio pericolo. Il conflitto in atto nel Paese sta distruggendo tantissimi luoghi della cultura, come già vi raccontavamo qualche mese fa qui. Per non perdere la meraviglia della cultura locale, un gruppo di artisti e artiste a Los Angeles sta ricreando alcuni dei loro capolavori con la realtà aumentata. Ci racconta tutto nel dettaglio il Los Angeles Times.
    Screenshot della veduta con la realtà aumentata di “Monument to the Autonomous Republic of Artsakh
    Screenshot della veduta con la realtà aumentata di “Monument to the Autonomous Republic of Artsakh” (Screengrab by Carolina A. Miranda / Los Angeles Times)

L’articolo exibart.artworld: il giro del mondo dell’arte in sei notizie proviene da exibart.com.