Alicia VikanderElsa HoskJohanna MaggyBrigitte NielsenFilippa LagerbäckNoomi Rapace

Per il terzo anno di fila, la Finlandia ha ottenuto il primato di nazione dove si è più felici al mondo nel World Happiness Report 2021 (l’Italia, se ve lo state chiedendo, si trova al 25esimo posto). Intanto, un interessante articolo pubblicato dal magazine Slate spiega perché i finlandesi siano così reticenti ad accettare di essere le persone più felici del mondo. Secondo l’indagine dei giornalisti, la famosa felicità delle popolazioni nordiche è tutta una questione di aspettative ragionevoli. Il concetto: se scegli la semplicità, se sei modesto e rifiuti sia l’eccesso, sia il costante paragone con chi ha di più, allora sarai felice. Come insegna la cultura scandinava, vivere con aspettative esagerate significa entrare in un circolo di costante frustrazione. Il contrario della felicità, insomma.

Modestia uguale felicità? Il parere della psicologa
Abbiamo chiesto alla psicologa e psicoanalista Elena Benvenuti di commentare la ricetta della felicità made in Finlandia. «Le aspettative elevate rappresentano il nemico numero uno dei nostri tempi: stiamo diventando sempre di più esseri che non desiderano, ma che si aspettano sempre di più di ciò che hanno. Qual è il rischio? Sicuramente quello di rimanere per sempre in attesa di qualcosa che non succederà, di qualcosa che rimarrà per sempre inespresso e in sofferenza. Una schiavitù esacerbata da Instagram, che con le sue immagini e i suoi video tutt’altro che spontanei ci fa credere che le vite degli altri siano sempre più emozionanti, agiate, in una parola, perfette. Ed ecco che scatta una pressione che gli esperti hanno definito Excitement Anxiety: uno stato di allerta e conseguente alterazione dello stato fisiologico di corpo e mente, che ci induce a voler fare e avere sempre di più, senza mai fermarsi a godere di ciò che si ha. Abbiamo assolutamente da imparare dalla filosofia minimalista e frugale dei finlandesi, che poi è quella di tutti i popoli dell’Europa del Nord. Godere delle piccole gioie quotidiane, in cui beni immateriali come la natura e gli affetti sono al primo posto, significa sentirsi più appagati, sereni, centrati. Da cui la felcità, da non confondere con un senso di eccitazione destinata a durare pochi, fugaci attimi».

Nella gallery, ecco alcune delle star nate in Scandinavia. Con ogni probabilità, si tratta di persone molto felici.

LEGGI ANCHE

0:00 / 0:20 Come stare bene con la meditazione prima di dormire

LEGGI ANCHE

Flourishing: per rifiorire rimettiamoci in cammino