La prima retrospettiva israeliana di Yayoi Kusama