Un’edizione speciale, che segna il ritorno alla normalità (o quasi) e che taglia il traguardo dei 10 anni. Ecco Piano City 2021: più di 100 concerti all’aperto (anche in diretta streaming), in tanti luoghi simbolo della città. Dal 25 giugno fino a domenica 27.

A inaugurare la decima edizione della rassegna, organizzata da da Associazione Piano City Milano e Comune di Milano, alle 21 del 25 giugno sarà il già nominato ai Grammy Awards Roberto Fonseca, che condurrà con la sua musica il pubblico della Galleria d’Arte Moderna lungo uno speciale viaggio sospeso tra tradizione e modernità, in cui i ritmi cubani intrecciano beat, tastiere retro e acrobazie.

Il festival proseguirà nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 giugno, un fine settimana speciale in cui le note dei pianoforti risuoneranno da importanti quartieri della città di Milano, attraversando splendidi luoghi come la già citata Galleria D’Arte Moderna, Triennale Milano, il cortile d’onore dell’Università degli Studi di Milano, Volvo Studio Milano, BASE Milano, Padiglione Chiaravalle, mare culturale urbano, i Giardini di Via Mosso (ang. Via Padova), l’Ex Piscina al Parco Trotter, il Giardino San Faustino all’Ortica, Cascina Campazzo, l’Ippodromo Snai San Siro, i nuovi Giardini di Via Dezza (con la preview del 23 giugno), la Fondazione InOltre a Baranzate.

Quattro speciali concerti sono previsti anche al Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano, un’iniziativa promossa insieme al Comune di Milano per festeggiare la fine dei lavori di ristrutturazione dello storico teatro milanese chiuso da 22 anni.

Tra gli artisti, Frida Bollani Magoni, Raphael Gualazzi, Vinicio Capossela, Rita Marcotulli, Paolo Jannacci, Giuseppina Torre, Enrico Intra, Leonora Armellini.

(ingresso libero, previa prenotazione obbligatoria su www.pianocitymilano.it).

LEGGI ANCHE

Frida Bollani Magoni: «La musica mi ha insegnato che nulla è impossibile»