UNSEEN 2019 – Amsterdam

53 gallerie che rappresentano più di 140 artisti provenienti da 35 paesi

Tornato alla sua settima edizione, Unseen Amsterdam riprende i terreni della Westergasfabriek.La fiera è una componente chiave del suo programma diversificato, che riunisce 53 gallerie provenienti da tutto il mondo all’interno dell’iconica struttura circolare del Gashouder. Uniti dall’impegno a coltivare talenti emergenti e presentare nuovi sviluppi innovativi, queste gallerie abbracciano l’impressionante vastità della comunità fotografica internazionale di oggi.

Scopri le opere innovative dei 146 artisti affermati ed emergenti che espongono all’edizione di quest’anno, e coinvolgi sia artisti che galleristi dietro al lavoro. Alla fiera, gli artisti sono incoraggiati a presentare lavori di premiering, risultanti in oltre 80 opere di Invisibile. Queste opere non sono mai state mostrate prima in una galleria, in un’istituzione o in una fiera d’arte – rendendo i visitatori di Unseen Amsterdam i primi a vedere queste opere contemporanee esposte.

The Young Collectors Circle offrirà ancora una volta tour gratuiti in fiera. I tour partono dall’help desk Young Collectors Circle ogni ora dalle 11.00 alle 18.00 di sabato 22 settembre e durano circa un’ora. Iscriviti in anticipo al nostro helpdesk in fiera.

Unseen is the leading platform for contemporary photography. Exclusively focusing on what’s new in the photography world, Unseen … Read More

View More UNSEEN 2019 – Amsterdam

FERDINANDO SCIANNA – Viaggio, racconto, memoria

Con circa 200 fotografie in bianco e nero stampate in diversi formati, la rassegna attraversa l’intera carriera del fotografo siciliano e si sviluppa lungo un articolato percorso narrativo, costruito su diversi capitoli e varie modalità di allestimento.

Avendo deciso di raccogliere in questa mostra la più ampia antologia dei suoi lavori fotografici, con la solita e spiccata autoironia, Ferdinando Scianna, in apertura del percorso espositivo, sceglie un testo di Giorgio Manganelli: “Una antologia è una legittima strage, una carneficina vista con favore dalle autorità civili e religiose. Una pulita operazione di sbranare i libri che vanno per il mondo sotto il nome dell’autore per ricavarne uno stufato, un timballo, uno spezzatino…

Le sezioni della mostra:

  • LA MEMORIA, Bagheria – La Sicilia – Le feste religiose
  • IL RACCONTO, Lourdes – I bambini – Kami – Il dolore
  • OSSESSIONI, Il sonno – Le cose – L’ombra – Bestie – Gli specchi
  • IL VIAGGIO, America – Deambulazioni – I luoghi
  • RITRATTI
  • RITI E MITI, Le cerimonie – Donne – Marpessa
Read More View More FERDINANDO SCIANNA – Viaggio, racconto, memoria

Senza Senso

Potevi pure evitare di chiedermelo il perchè di quella domanda. Stavamo andando a pran…cenare dopo essere stati per quattro ore e mezzo in ipnosi, tuffandoci di continuo nei cinque continenti della Genesi di Salgado. Ne avevamo di fame, e tanta, le gambe stanche quasi quanto gli occhi ci trascinavano verso le vettovaglie eppure non so perchè m’è passata per la mente l’ennesima mutilazione, forse per la sola illusione di sentirmi più leggero.

Camminavamo compatti fiduciosi nei satelliti che ci guidavano approfittando della tregua che la pioggia ci stava concedendo. E mentre cercavamo deriva tra i vicoli della città eterna, forse pensando che anche i sensi avessero un peso, vi ho chiesto di quale zavorra vi sareste liberati se, un giorno, fosse stati costretti a doverne cedere uno. Gaetano avrebbe preferito non sentire, forse stremato dal brusìo della folla che ci aveva circondato fin dall’alba. Tu inceve avresti rinunciato al piacere del profumo, che pure in quel momento era forte e piacevole, quello fresco delle foglie bagnate di pioggia.

Categorica hai contestato la mia privazione del gusto, un piacere irrinunciabile! Credo che anche i greci e gli antichi abitanti di quella città ti avrebbero dato man forte nell’opporti ad una tale … Read More

View More Senza Senso