Arte

Square

Ciò che ai miei occhi rende particolarmente attraente gran parte della pittura moderna rispetto a quella classica, è la scomparsa – dopo secoli di eccessiva invadenza – di ogni riferimento esplicito alla figura umana. Sparizione che può essere interpretata come una beneaugurante anticipazione artistica della futura estinzione dell’umanità nel mondo reale.

— GIOVANNI SORIANO

Davvero non so cosa sia l’Arte!

Per me l’Arte è quasi una dimensione,l a quinta forse, quella in cui lo Spirito può incontrare i pensieri. E’ come se Cuore e Mente potessero finalmente salire su un ring o entrare nelle stesse lenzuola! L’espressione artistica, oggi spesso considerata, almeno per i contemporanei o quelli che tali furono pochi decenni fa, un appiglio alla disoccupazione, riesce ancora a mettere ordine (o forse sarebbe più appropriato disordine!) nei miei pensieri. Che siano colori spruzzati su un muro o costosissime tele macchiate con oli o tempere, che siano movimenti fluttuanti nell’aria o distese di latta spesso mi ritrovo a rotolare letteralmente in un oceano di sensazioni “pure”, di quelle che cerco spesso e che quasi mai ritrovo.

Non nascondo infatti che dopo i palchi da concerto o forse a pari merito, musei e mostre sono i miei bunker preferiti, quei luoghi dove mi sento al sicuro anche da solo, anzi meglio se solo, harem di vibrazioni e bellezza, qualche volta sveglie ticchettanti di ordigni magnifici, ma non per questo poco sicuri!

E come sempre la mia macchia fotografica mi fa compagnia… ed è questa una collezione di mostre ed “apparizioni” d’arte a cui ho avuto il piacere di assistere e che ho deciso di condividere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.