Eataly Art House, il nuovo spazio d’arte nella Stazione Frigorifera di Verona

Eataly Art House, il nuovo spazio d’arte nella Stazione Frigorifera di Verona

Un nuovo spazio dedicato all’arte e alla creatività, in una suggestiva archeologia industriale: negli spazi della Stazione Frigorifera Specializzata di Verona, troverà sede Eataly Art House – EARTH, fondazione voluta da Francesco Farinetti, presidente di Green Pea, Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, e Chiara Ventura, manager culturale, che avrà il compito di «Promuovere la conoscenza delle arti visive presso il grande pubblico attraverso nuove formule di fruizione e di stimolare nuove frontiere di collezionismo». A inaugurare l’attività espositiva, le personali di Ibrahim Mahama (1987, Tamale, Ghana), a cura di Eva Brioschi, e Anton Corbijn (1955, Strijen, Paesi Bassi), a cura di Walter Guadagnini. Fino al 9 ottobre 2022, inoltre, è attiva la open call per il “Premio E.ART.H.”, prima edizione del premio annuale rivolto ad artisti under 35, coordinato da Treti Galaxie.

Gli spazi di Eataly Art House – E.ART.H. apriranno al pubblico a fine settembre 2022. Progettata nel 1928 dall’ingegnere Pio Beccherle ed entrata in funzione nel 1930, l’ex Stazione Frigorifera Specializzata di Verona era nota, fino agli anni Settanta, per essere stata la più grande ghiacciaia d’Europa. Direttamente servita dalla ferrovia, tutta la costruzione era articolata intorno alla grande piattaforma girevole centrale, dal diametro di 17,94 metri, posta in un ambiente coperto a cupola. Qui si smistavano i vagoni carichi di merci nelle sette gallerie di refrigerazione e nelle otto celle per frutta e verdura. Al primo piano si trovano altri locali, destinati a magazzini dei cereali, il cui scopo principale era quello di meglio isolare dall’esterno la parte raffreddata dell’immobile.

Antica Stazione Frigorifera Specializzata di Verona nuova sede di Eataly e della Eataly Art House. Foto: Alessandra Chemollo

La struttura, che è attigua a quella del Mercato Ortofrutticolo, è stata interessata da un intervento di restauro e riqualificazione firmato dall’architetto Mario Botta. Oltre 10mila metri quadrati di celle refrigerate e una cupola di cemento armato dal diametro di 24 metri saranno resi funzionali dopo un lungo periodo di abbandono. Il primo piano dell’edificio sarà dedicato all’Art House e alla sua programmazione culturale, definita da un comitato curatoriale composto da Eva Brioschi, storica e critica d’arte, Walter Guadagnini direttore di Camera – Centro Italiano per la Fotografia a Torino, e Gaspare Luigi Marcone, storico dell’arte e curatore.

Il piano terreno dell’edificio ospiterà invece, oltre a Eataly, anche l’Art Market, distribuito lungo tre corridoi disposti a raggiera con allestimenti temporanei divisi per ambito: arti visive e fotografia, in collaborazione con alcune tra le più importanti gallerie attive sul territorio italiano e internazionale, e selezioni di opere dedicate ad artisti sempre diversi selezionati da E.ART.H.

Per sostenere la creatività emergente, inoltre, Eataly Art House lancia il “Premio E.ART.H.”, un riconoscimento a cadenza annuale dedicato ad artisti under trentacinque, coordinato da Matteo Mottin e Ramona Ponzini, fondatori di Treti Galaxie. Fino al 9 ottobre sarà possibile proporre la propria candidatura seguendo le indicazioni della open call pubblicata qui. La partecipazione è aperta ad artisti non rappresentati da una galleria e con almeno una mostra all’attivo, che potranno proporre una propria opera in risposta al tema scelto per la prima edizione, quello della biodiversità. La giuria della prima edizione del Premio E.ART.H. è composta dai membri del Comitato Curatoriale di E.ART.H., da Anna e Giorgio Fasol di Collezione Agiverona, da Barbara Tagliaferri di Fondazione Deloitte e dalle artiste Goldschmied & Chiari.

L’articolo Eataly Art House, il nuovo spazio d’arte nella Stazione Frigorifera di Verona proviene da exibart.com.

Questo sito utilizza cookies per concederti di utilizzare al meglio le sue funzionalità. Leggi qui la cookies policy
ACCETTO
Generated by Feedzy