Illycaffè ha scelto i nove illustratori finalisti dell’Ernesto Illy International Coffee Award. Questi nove illustratori, talenti internazioni del disegno, formano una squadra variegata per stile e ispirazione ma anche per provenienza. Con il premio dedicato a Ernesto Illy, figlio di Francesco, fondatore nel 1933 dell’azienda, Illycaffè ha affidato agli illustratori il compito fodamentale di dare un’identità artistica e visiva a ognuno dei nove Paesi selezionati per la finale del premio e tra i maggiori produttori di caffè al mondo: Colombia, Etiopia, Costa Rica, Guatemala, Ruanda, India, Brasile, Honduras e Nicaragua.

Ogni anno Illycaffè presenta un progetto digitale per coloro che si distinguono per il modo creativo in cui raccontare la cultura del caffè. Risaltano così le storie dei coltivatori originari di parti diverse del pianeta ma anche come Illycaffè li accompagni in un processo di miglioramento sostenibile del prodotto.

L’immagine proposta da George Greaves per rappresentare il Guatemala
Amber Vittoria ha deciso di rappresentare la cultura del caffè in Rwanda con questa coloratissima illustrazione astratta.

Perchè il disegno

Il disegno, da inizio ‘900, con la nascita del primo turismo internazionale e le prime cartoline di viaggio, era lo strumento prediletto per raccontare luoghi distanti ed esotici, perché la fotografia, al tempo, era inaccessibile a molti, per i costi elevati e le complicate procedure di stampa. Nel 2020, illycaffè vuole omaggiare quell’abitudine, rispolverandola con la contemporaneità dello storytelling dei social media.

L’illustrazione Studio Grand-Père per rappresentare la cultura del caffè in Hoduras.

I colori, le forme e lo stile di ciascun artista – attentamente mescolati ai richiami delle note aromatiche – sono parte integrante di ognuna delle nove immagini. Così, attraverso la bellezza e la vivacità di questi disegni, illycaffè vuole raccontare il patrimonio di valori e di storie celato dietro alla produzione di caffè, per ognuno dei Paesi coinvolti.

Questa immagine di Bodil Jane richiama la natura indiana con i suoi colori vividi e gli animali tipici del luogo.

Ernesto Illy International Coffee Award: gli artisti selezionati

Fra gli artisti selezionati, per l’Etiopia ci sono Maxime Prou & Adèle Favreau, duo francese anche conosciuto come Atelier Bingo che lavora con forme astratte e colori accesi. Per la Costa Rica, un altro duo, questa volta da Berlino, attivo sia nel campo dell’illustrazione che della pittura: ZEBUGeorge Geaves, illustratore e designer, è in finale con un’illustrazione che vuole raccontare il Guatemala. Luisa Salas, muralista e artista messicana – in arte Hola Lou – rappresenta il Brasile con uno stile minimalista e moderno. Reyna Noriega, educatrice e visual artist, rappresenta la Colombia. Il suo lavoro è caratterizzato dalla varietà di materiali che impiega: dal digitale alla fotografia passando per la pittura.

L’olandese Bodil Jane rappresenta l’India con le sue illustrazioni pop dai colori accesi, che mettono in risalto le figure femminili e la natura. Un’altra artista, Amber Vittoria da New York, lavora sulle forme femminili rappresentando il Ruanda. Dabito – fotografo, artista e designer – rappresenta invece il Nicaragua con i suoi colori vibranti e lo stile eterogeneo. Studio Grand-Père rappresenta l’Honduras. Studio Grand-Père è il progetto della designer brasiliana Rafaela Mascaro nato per incoraggiare coloro che vogliono condividere la creatività in tutto il mondo.

Il duo francese Atelier Bingo proprone questa immagine per rappresentare l’Etiopia.
Il Nicaragua viene raccontato con questa immagine da Dabito.
Il Brazile viene raccontato da Hola Lou con questa illustrazione dove spunta anche la classica tazzina Illy.

L’articolo I nove illustratori finalisti dell’Ernesto Illy International Coffee Award 2020 proviene da exibart.com.