Aperture Foundation PhotoBook Awards che celebra annualmente il libro fotografico, diventa online, ma non del tutto. Il premio si svolge ogni anno al Grand Palais durante Paris Photo, la celebre fiera internazionale dedicata alla fotografia, che ha annullato l’edizione di quest’anno a causa della crisi sanitaria. Paris Photo e la Fondazione Aperture presentano in questi giorni una mostra con le 35 opere nominate presso la galleria e casa editrice parigina Delpire & Co, con la quale intraprendono una nuova collaborazione.

La giuria, composta da Damarice Amao, storica della fotografia, Lucy Conticello, direttore della fotografia, M le Monde, Laurel Parker, Nicolas Poillot, direttore creativo e consulente d’immagine e l’artista Stéphanie Solinas ha annunciato via mail la lista dei vincitori. Il First Book Prize è stato assegnato a Living Trust di Buck Ellison (Loose Joints Publishing, Marsiglia, Francia), mentre la menzione speciale della giuria per il primo libro va a Like di Ryan Debolski (Gnomic Book, Brooklyn).

galleria Delpire & Co

La vincitrice del premio Libro dell’anno è Woman Go No’Gree di Gloria Oyarzabal (Editorial RM, Barcelona, ​​and Images Vevey, Switzerland), mentre il premio Catalogo fotografico dell’anno va a Imagining Everyday Life: Engagements with Vernacular Photography a cura di Tina M. Campt, Marianne Hirsch, Gil Hochberg e Brian Wallis (Walther Collection, New York, e Steidl, Gottinga, Germania).

Ma non è tutto, perché questo fine settimana si potranno seguire online diverse conversazioni cui partecipano artisti, editori e curatori, tra questi Sarah Meister, Susan Meiselas, Deborah Willis, Artur Walther, Carolyn Drake e molti altri. Le tavole rotonde sono gratuite e si terranno in inglese. Per ulteriori informazioni e per registrarsi, cliccate qui. Ricordiamo brevemente che Aperture è stata creata nel 1952 da fotografi e scrittori, si tratta di una fondazione senza scopo di lucro e di una casa editrice multipiattaforma intorno alla quale ruota una forte comunità fotografica, che dalla loro base di New York è attiva a livello locale e internazionale.

L’articolo Il più bel libro fotografico si celebra online, con Aperture e Paris Photo proviene da exibart.com.