Mildred, una strega imbranata
I giardini di Arid
Il bambino, la talpa, la volpe e il cavallo
Buon Natale, Orso!
Il e Babbo Natale
Harry Potter e la pietra filosofale
Mappe. Un atlante per viaggiare tra terra, mari e culture del mondo.
Tilly e i segreti dei libri
La scimmia dell’assassino
Il canto dell’albero
Noi umani – Storie, meraviglie e invenzioni delle antiche civiltà
Zia Ciabatta
Fairy Oak La storia perduta
Una casa sulle ruote
L’Ickabog
Attenti alle ragazze
20 libri per bambini da regalare a Natale
Else-Marie e i suoi Sette Piccoli Papà
Il cane di Picasso e altre storie di amicizia di Anja Rützel
SerenaMente: La paura che diventa coraggio.
SerenaMente: Tutto è difficile prima di diventare facile

Assistenza poetica al telefono. Come un abbraccio a distanza, una parola che colma un vuoto. Così è nata «Pronto Poesia!» il primo call center di poesie e canzoni al telefono per sentirsi vicini e chiedersi con la poesia «Ciao, come stai?». Un gesto che spesso può sembrare scontato ma che in mezzo alla pandemia, che ci ha messi a nudo davanti alle nostre fragilità, assume un valore ancora più ampio. Un modo per dire: «Io ci sono».

Ed è quello che ha immaginato l’ideatrice di questa iniziativa, la cantautrice e poetessa romana Giulia Ananìa. «Io penso che il fatto che abbiamo smesso di dirci le cose, i sentimenti, di chiederci come stai, dirci ti voglio bene, è quello che ci sta facendo ammalare in generale. Nella mia vita spesso le parole sono state della armature belle», ci ha raccontato Anania presentando il suo libro di poesie L’amore è un accollo. 

Così, ispirandosi all’umanità indimenticabile di Favole al telefono di Gianni Rodari, con cui l’immaginario ragionier Bianchi raccontava ogni sera alle nove in punto alla sua bambina lontana una storia, «Pronto? Poesia!» sussurrerà all’orecchio del suo pubblico, letture poetiche. A farlo saranno tanti attori, scrittori e musicisti che risponderanno al telefono e in diretta reciteranno la poesia scelta.

Tra i nomi che hanno aderito all’iniziativa, nata in collaborazione con l’Associazione Culturale Muovileidee e con il contributo del Municipio Roma VIII, ci sono Matilde De Angelis, Erri De Luca, Giulia Ananìa, Michela Andreozzi, Paola Minaccioni e molti altri nomi di spicco del mondo artistico italiano.

Per ricevere assistenza dal call center poetico basterà comporre lo 06 40060606 e la persona incaricata di rispondere accoglierà la telefonata per poi passarla all’artista in quel momento disponibile a dedicare e interpretare una poesia o cantare una canzone. I giorni in cui il servizio sarà attivo sono: lunedì 28 e mercoledì 30 dicembre dalle 14 alle 18, martedì 29 e giovedì 31 dicembre dalle 9 alle 14. Visto il grande numero di adesioni, saranno disponibili anche nuove date per il mese di gennaio. Per sapere quali, basterà seguire le pagine Facebook o Instagram di «Pronto Poesia!». 

LEGGI ANCHE

Giulia Anania: «L’amore: il nostro meraviglioso accollo»

LEGGI ANCHE

La poetessa Widad Nabi: «Non chiamatemi rifugiata»

LEGGI ANCHE

20 libri di moda bellissimi da regalare a Natale