Proteggere ad arte, dal contest alla mostra a Milano e Torino

Proteggere ad arte, dal contest alla mostra a Milano e Torino

I linguaggi della fotografia, del video e delle arti figurative per raccontare tutte le diverse sfumature del concetto di protezione: sono in esposizione a Milano e a Torino 14 opere tra le più rappresentative, scelte tra le circa 900 caricate sul sito proteggereadarte.it, nell’ambito dell’omonimo contest online promosso da Intesa Sanpaolo Vita che ha fatto registrare più di 14mila utenti, tra artisti e votanti. Un coinvolgimento da record, a dimostrazione dell’importanza di un tema così peculiare e della sua diffusione in particolare tra i millennials, ai quali era rivolto il contest.

I vincitori furono annunciati a gennaio: nella categoria Video, Alessandro Brombin con “Non succede, ma se succede”, «In cui ha mostrato in modo ironico e dissacrante i tentativi di “protezione sbagliata” del suo protagonista, sottintendendo l’efficacia autentica che una protezione assicurativa può avere»; nella categoria Arti Figurative, Stefano Di Pietro, con “L’esperienza”, opera in cui «L’idea di protezione assicurativa viene trasmessa con un anziano signore che, con un senso di familiarità e fiducia, protegge i “millennials” con tutta la sua esperienza»; infine, nella sezione Fotografia, Karol Mucerino, con “La pioggia perfetta”, «In cui ha espresso il concetto di protezione attraverso la dolcezza e il calore di un tenero abbraccio tra un nonno e sua nipote».

Stefano Di Pietro, L’esperienza

I tre vincitori del contest “Proteggere ad Arte” hanno ricevuto fino a 3mila euro in attrezzature professionali, mentre per i sei creator arrivati a un soffio dalla vittoria Intesa Sanpaolo Vita ha deciso di assegnare un voucher del valore di mille euro. Il contest Proteggere ad Arte ha avuto come volto dell’iniziativa Vittorio Brumotti e ha potuto contare durante la sua realizzazione sul supporto creativo e professionale dei tre curator: Lavinia Biancalani (video), Alice Pasquini (arti figurative), Guido Taroni (fotografia) che hanno guidato e giudicato i partecipanti durante il contest.

Karol Mucerino, La pioggia perfetta

Oltre a quelle dei vincitori, saranno esposte anche le opere “Ovunque proteggi” di Andrea Artosi, “Ancora di salvezza” di Maura Mancinelli, “Sicurezza e protezione” di Alessio Manfredini, nella Categoria Fotografia; “Fa’ la cosa giusta, proteggiti” di Pietro Cervino, “Proteggere – L’arte di dare una mano” di Gabriele Paoli, “Proteggi chi Ami” di Giulia Rosa Gastaldo, nella Categoria Video; “Ti proteggerò…” di Jonathan Galluzzi, “L’ombrello verde” di Emma Grigatti, “The woman of the jungle” di Alessandra Mandolesi, “Piramide umana” di Arlen Lani, “Fusion” di Francesco Carretta, per la Categoria Arti Figurative.

Le opere sono visibili negli spazi messi a disposizione dalla Divisione Insurance di Intesa Sanpaolo a Milano, dove è nato il progetto, mentre a Torino sono allestite presso Area X, lo spazio interattivo dedicato alla diffusione della cultura della protezione.

L’articolo Proteggere ad arte, dal contest alla mostra a Milano e Torino proviene da exibart.com.

Questo sito utilizza cookies per concederti di utilizzare al meglio le sue funzionalità. Leggi qui la cookies policy
ACCETTO
Generated by Feedzy